Schola Palatina – il gruppo per i collezionisti

Abbiamo attivato un gruppo su Facebook per incentivare anche il collezionismo e dare uno spazio a coloro che fanno la raccolta di wargames come si fa la raccolta di fumetti i francobolli. Ci sarà chi è alla ricerca di un pezzo pregiato, chi vuole il suo Sacro Graal. Non vuole essere un gruppo esclusivo, bensì una novità per incentivare ancora di più il nostro amato hobby. Vi invitiamo a  visitare il gruppo e, se interessati, chiedere l’accesso. https://www.facebook.com/groups/1911861315757539/

Campagna Tesseramento 2016

Cari appassionati, questa comunicazione raggiunge sia i nostri associati che gli amici che sono vicini a Casus Belli nelle sue attività. Si è appena chiusa Modena Play 2016 e con soddisfazione possiamo confermare il trend di crescita degli ultimi anni. C’è ovviamente ancora molto da fare e solo con la collaborazione di tutte le varie realtà si potrà avere visibilità e la giusta importanza che il nostro hobby si merita. 

Abbiamo appena aggiornato il libro soci che sarà riportato anche nel sito www.casusbelli.info. Quest’anno la quota di adesione è di 15 euro (che potrà essere versata via paypal (dal sito di riferimento e da quelli che stiamo attivando per i prossimi appuntamenti)  in quanto daremo in omaggio un gioco scritto e realizzato da Paolo Ciarlo con mappa rigida, carte e pedine con manualetto introduttivo. Waterloo è il suo titolo.  Hanno appena terminato la stampa e sarà dato a tutti i nostri soci sia a mano che via posta senza alcun aggravio. Oltre al gioco omaggio (che spero diventi consuetudine per i prossimi anni), ricordo che per i nostri affiliati c’è l’opportunità di avere sconti presso Udo Grebe, Camelot di Giacomo Fedele e Acies. Abbiamo finalmente le tessere “rigide” che distribuiremo con il gioco assieme a spilla e adesivo. Concludo ricordando i nostri prossimi appuntamenti “ufficiali”. Il 6, 7 e 8 maggio saremo a San Marino presso l’associazione ASGS di Giancarlo Ceccoli in occasione dell’annuale convention. A fine maggio saremo di scena a Latina, in occasione della festa dell’aeronautica dove saremo associazione incaricata di mostrare i fondamenti della simulazione e del Board Wargame. A fine giugno saremo a Perugia, ormai appuntamento consolidato e spero più ricco dal punto di vista dei Board Wargame. La prima settimana di Settembre saremo a Ferrara, ospiti della Gilda per l’annuale convention. 8 e 9 Ottobre la novità dell’anno 2016. Nello scenario del museo storico di Piana delle Orme di Latina, organizzeremo la convention 0 (non proprio 0 in quanto nel 2000 organizzammo Latincon 🙂 ) che si articolerà su due grandi padiglioni di eventi e tornei. Primi fra tutti il torneo Ufficiale nazionale di Twilight Struggle sponsorizzato da Asmodee/Asterion. Commands and Colors Ancients sarà l’altro evento ufficialmente appoggiato da GMT riservato agli under 19. Allo studio un terzo torneo con il gioco Churchill. Vi terremo informati. La struttura offre un self service/ristorante all’interno, la possibilità di visitare stupendi padiglioni dedicati ai vari eventi bellici (c’è materiale militare in grande quantità) e ci sarà un servizio di trasporto gratuito dalla stazione alla convention. Come vedete i prossimi sei mesi saranno un impegno per tutti non indifferente, ma il divertimento è assicurato. Un abbraccio e spero di rivedere tutti presto a partire da San Marino. Mauro

Nido D’aquile

Giovedì 3 dicembre in qualità di associazione abbiamo avuto l’onore di presenziare al lancio di un favoloso libro giunto alla terza edizione, “Nido d’Aquile” di Euro Rossi. C’erano molte personalità militari e civili (una fra tutte l’ex capo di stato maggiore della Difesa Mario Arpino) e rappresentanti di tutte le forza armate. Luogo prescelto la facoltà di Economia e Commercio a Latina. Non è stata la solita pubblicità di un libro. Si sono alternati a parlare personaggi che hanno fatto la storia d’Italia e devo dire veramente di spessore. Discorsi già sentiti, ma mai scontati. La memoria, la storia, ricordare i nostri eroi può servire a ritrovare quei valori che una certa classe politica ha distrutto. Certo, noi “giochiamo”, ma il nostro hobby non sarebbe così affascinante se non ci fossero dietro le memorie, le storie che hanno caratterizzato gli scontri bellici e non solo. La “disciplina” del board wargame può dare molto anche da questo punto di vista. Ho usato il termine disciplina . Uno dei prossimi obiettivi che ci prefiggiamo è proprio quello di far entrare il board wargame a pieno titolo nelle attività formative scolastiche e universitarie. Chiudo con un solenne ringraziamento al Colonnello Massimo Sasso che ci ha donato la copia del prestigioso libro.

nidodquile1